martedì 28 giugno 2011

Weekend Romagnolo

Hey mommy, Berber and I are on the train.. I can't wait to hop on our bikes and go for our tours around the hills!”

Sabato 25 Giugno - Borracce pronte, scarpette pure. Tictictic.. Ed ecco le belve che escono dal garage: la mia amata Pina e la Cannondale della Mamy.
It's time to go!

Percorso spettacolare ma ammetto di aver faticato parecchio.. Sono le prime salite dell'anno e sono decisamente fuori forma.

Mommy, stai volando! Nonostante sia stata ferma per un mesetto, in salita vai come un treno. Evidentemente i chilometri che ti sei macinata in passato sono ormai parte del tuo Dna. Comunque hai una bella fortuna di vivere a Faenza. Basta uscire pochi chilometri dalla cittadina che sei già in collina.. A Milano mi sogno una situazione simile!”


"Bounce" - Camo & Krooked

Intanto Elvio si è divertito a staccarci in alcuni tratti: “Sarà il fisico vala', sei leggero come una piuma, non te la menare anche se hai qualche annetto in più di me... Li porti bene! L'abbiamo capito!”


La prima uscita è andata alla grande, partenza ore 15.00 da Faenza (RA) direzione Celle con la prima salita a Castel Raniero fino a discendere ad Errano. Poi abbiamo affrontato il Monte Carla dal versante che passa da Sarna fino a scendere e sbucare a Marzeno. Da li siamo passati da Santa Lucia sgambettando giù per la discesa del “Piccolo Stelvio”. Discesa splendida con maximum speed dei 65 km/h.. In realtà potevo spingere ancora di più ma stavo seminando i miei cari compagni.

A Castrocaro...“Cari amici ciclisti, è ufficiale, sono alla frutta... Ma se Mommy mi assicura che Le Volture non sono troppo ripide si può tentare l'ultima salita della giornata... Ah guarda, una poiana!”


Infine siamo sbucati a Vecchiazzano e siamo tornati al punto di partenza sgambettando per le piccole stradine di campagna che costeggiano la via Emilia.

Siamo stati bravini, abbiamo concluso il nostro giro con la bellezza dei 60 e passa chilometri. Elvio, ci vediamo domani mattina ma cambiamo percorso. Ci aspettano altre salite ma non so quanto le mie gambe siano in forma. Prendiamocela più easy, okay?”

Domenica 26 Giugno - “Goodmorning Mommy, my legs are de legnoooo.. Ho fatto tardi con Ale ieri sera ma mi ripiglierò presto.”

Pina, sei vergognosa, non ti ho pulito tutto questo tempo, è ora di darti una ripassata prima di uscire per la sgambettata domenicale romagnola.

Ah guarda chi c'è! Pink Panther ci farà compagnia per qualche chilometro, ma che onoreee! La prima volta in bici dopo ben 20 anni.. Adesso dobbiamo beccare Elvio per strada. Mom, non ci uccidere please, devo ancora carburare!”


"You Cry" - Camo & Krooked

Ed ecco la piana di Faenza che si allontana all'orizzonte mentre imbocchiamo le stradine per Celle – Tebano – Villa Vezzano.

Mom, da qui dove ci dirigiamo? Monte Albano? Ahia, la vedo dura pure oggi...”

Quindi il percorso è stato semplice, ci siamo diretti verso il monte del massacro passando da Riolo Terme e Casola Valsenio. Abbiamo incontrato tanti ciclisti di cui alcuni particolarmente sfiancati e sudati.
Finalmente in cima ci siamo fermati per contemplare i paesaggi strepitosi e a salutare un altro gruppo di ciclisti composto da una decina di elementi di cui quattro erano donne. Trovarle a Milano.. Siamo davvero in netta minoranza e non riesco ancora a capire il perchè.


La discesa aveva delle views bestiali. I calanchi sono le mie geoformazioni preferite.. Come non poter fotografare il panorama?


"Walk On Air" - Camo & Krooked

Ci siamo messi a ruota di un signore incontrato per caso fino a sbucare a Zattaglia.

Mom, guarda chi c'è!! Micky ma da dove arrivi?! Me lo sentivo che ci saremmo incontrati in bici! Che piacere vederti! La prossima volta che scendo dalla città tentacolare ci facciamo una sgambettata insieme.. Noto con piacere che hai sempre la solita Cannondale..”


Ripassiamo da Villa Vezzano – Tebano – Celle e arriviamo verso l'ora di pranzo a casa.

Mi sento decisamente stanca, ma soddisfatta anche di questa uscita, la mamma è andata alla grande ed Elvio pure. Ora vorrei una birretta fresca e stendermi un secondo prima che arrivi la mia metà milanese.

Tesoro, ben arrivato! Facciamoci un giretto per vedere il Palio di Faenza. Ho bisogno di sgranchire le gambe.. C'è posto nella tua auto per portare a Milano la Pina selvaggia!?"

Martedì 28 Giugno - Ed eccoci a Robecco!


"Only Me" - Camo & Krooked

1 commento:

  1. quanta allegria in queste pedalate eh? sarà l'aria romagnola? come fai a resistere a milano? ma mi sa che dobbiamo organizzare un giro in oltrepò. tra varzi gremiasco e fabbrica curone la strada taglia direttamente in mezzo ai calanchi: d'inverno o all'inizio di primavera, quando le quercie sono senza foglie sembra di pedalare sulla luna. d'estate invece è un forno. meglio lasciarla perdere

    RispondiElimina