martedì 17 gennaio 2012

CicloSolidarietà

7-8 Gennaio – Non mi tiro indietro, è il primo weekend del 2012 in cui riesco a sgambettare con il gruppo. Che bello, non fa freddo, sento proprio il bisogno di vedere gli amici e di sudare in sella. Sono reduce dalle feste con qualche chiletto di troppo e una bronchite profonda che pare accompagnarmi ovunque.
Il giro che abbiamo intrapreso sabato mattina è andato alla grande. “Ragaz, oggi ci portiamo a casa 76 km e si stava divinamente al sole. Dai, un bel sorriso per il blog..!”


"Darko" - Booka Shade

Ammetto, non credo mi sia mai capitata nella storia un'uscita “buco”simile a quella di domenica mattina ma è stato divertente lo stesso...
Partita da casa con il desiderio di fare almeno 80 km, sono tornata con soli 45 km nelle gambe. Partenza dalla fontana con un ritardo di 20 minuti e un'oretta dopo Denis ha pensato bene di forare. In quanto cicloamici fedeli, per solidarietà abbiamo inseguito un trend ciclocazzista..


"Night Falls" - Booka Shade


Cambiata la camera d'aria e visto il danno al copertone, Denis non ha voluto rischiare e ha preferito passare da casa per porre rimedio una volta per tutte alla ruota. Essendo il nostro un gruppo compatto dove tutti si vogliono molto bene, lo abbiamo scortato fino a Trezzano.


Ore 11.15 – “Ragaz, a 'sto punto me ne torno a casa..”
“Ti accompagniamo.. Dai prendiamoci uno Spritz lungo i Navigli!”


"Sweet Lies" - Booka Shade


Certo che abbiamo proprio fatto schifo ma ci siamo divertiti un vallo..

3 commenti:

  1. li a gaggiano, al semaforo del ponte nella via a sinistra una volta c'era un ciclista. non ho più fatto caso se ci sia ancora. poi magari era chiuso per le feste e toccava tornare lo stesso. però nei dintorni ci dev'essere un grosso centro a rosate oppure, dall'altra parte c'è a ponte vecchio di magenta

    RispondiElimina
  2. Grazie ragazzi per la solidarietà, dopotutto ci siamo divertiti fuori programma ed è quello che conta assieme alle nostre bici!
    Denis Public Enemy@

    RispondiElimina