venerdì 20 luglio 2012

ubm Milano

Tutto è partito da un social network, Instagram, qualche settimana fa.
Avevo postato un commento: “..UBM uber alles..” sotto una foto che ritraeva il mitico Roby Peia, uno dei tre fondatori dell'Urban Bike Messenger di Milano. Per chi volesse capire di cosa si tratta, suggerirei di leggerne il libro Tutta mia la città.
Poco dopo ecco la notifica di una risposta al mio commento, da parte di un personaggio dell'ambiente.. Proprio lui, l'autore della foto in questione, Matteo Castronuovo, responsabile marketing e comunicazione di Ubm...“e quando vieni a fare un colloquio.."
Inizialmente pensavo stesse scherzando, tuttavia ho preso la palla al balzo con un “Anche subito!”
28 giugno 2012, ore 17:30 @ headquarters Ubm "Ciao, ci ha presentati riky76 alla Mi-Pv IIIed.."
Dopo aver capito le loro esigenze ed i loro tempi, mi sono interessata al nuovo progetto avviato poco prima nel campo del “food”, cioè nel settore alimentare. Ho dato la mia disponibilità per la sera dalle 20 alle 22.

Mercoledì 11 luglio - Ricevo un sms. Ciao, sei disponibile domani e venerdì?
Orca siamo in bolla! New sensation, finalmente. Spero di esserne all'altezza..


"Dead Lazers" - Kap Bambino 

Per ora mi limito a fare da corriere per tre catene: 202 Delivery – Hamburger & Delicious, Tizzy's e The Bagel Factory. L'ultima non ha ancora chiamato per consegne ma credo e mi auguro che lo faccia presto.

Fino a due settimane fa aggiravo il pavé milanese come se fosse peggio della peste nera, ora invece la affronto con un filo di gas. Sono ancora agli inizi: ho lavorato sino ad ora per quattro sere e l'ultima è stata più movimentata delle altre, perché ho avuto 5 consegne. Mentre attendevo l'ultima presa ho avuto modo di interagire con le persone che passeggiavano lungo il naviglio, incuriositi dalla mia Tommasini e dalla società pur cui lavoro.

E' bello sentirsi parte di un'azienda con lo scopo di ampliarsi, dove anche io nel mio piccolo posso contribuire a questa crescita.
“Come on honey, I want to be the number one of your clients!.. Come on, it's time to fly..!”
Ho la fortuna di lavorare per delle catene simpatiche tra cui Tizzy's, gestito da persone autoctone, miei concittadini. Ogni volta che varco la soglia dell'entrata si viene a creare una dimensione parallela che mi riporta indietro di quasi vent'anni, facendomi riscoprire il gusto di essere madrelingua americana.

“Ah, allora ci sono donne che lavorano per UBM.. Bene!”
202 Delivery - Hamburger & Delicious, ambiente famigliare e accogliente a due passi dalle famose colonne di San Lorenzo, cuore della movida milanese notturna, insieme alla zona dei Navigli. I dolci sono la fine del mondo e si presentano proprio bene.
Bella sensazione: spesso, dopo il lavoro, mentre sgambetto per arrivare a casa, la mente si fa conquistare da immagini dove il cliente sorride soddisfatto per aver scelto noi, il delivery più sostenibile e veloce del pianeta cittadino. Soddisfatta, crollo a letto in attesa di salire sui pedali la mattina seguente per approdare in Fondazione.

"Batcaves" - Kap Bambino